Ravioli del Plin alle Erbe



Sapori del Canavese

 

I pizzicotti

Ravioli del Plin alle erbe

I ravioli del plin è un primo piatto ormai classico nel panorama gastronomico piemontese. I ravioli del plin tra i primi piatti di pasta fresca ripiena, originario delle Langhe, è molto apprezzato in tutta la regione e non solo.

Confrontando i primi piatti regionali piemontesi i ravioli del plin sono un poco più piccoli dei ravioli tradizionali. Il termine ‘plin’ che in dialetto piemontese significa ‘pizzicotto’, indica il gesto di pizzicare la pasta con le dita una volta inserito il ripieno tra un raviolo e l’altro.

Preparare i ravioli del plin non è complicato anche se il ‘pizzicotto’ può risultare un poco ostico all’inizio. Vi ricordo che il Pastificio Artigiano il Castello produce diverse varianti di ravioli del plin. Qui vi presentiamo la ricetta dei ravioli del plin alle erbe.

 

 

La ricetta

Ravioli del plin alle erbe

Ingredienti

  • 300 gr. farina di semola
  • 300 gr. farina bianca
  • 4 uova sale, pepe, acqua q.b.
  • erbette scaldate e tritate
  • 500 gr. ricotta
  • 200 gr. formaggio a pezzetti
  • formaggio grattugiato

erbe consigliate: finocchio selvatico, erba parietaria, lattuga scariola, menta piperita, erba viperina, aglio selvatico, luppolo, rosmarino, carota selvatica mirto, rosa canina, melissa: un mix di queste, quello che trovate 🙂

Preparazione

In acqua bollente con uno scolino, teniamo le erbe a bagno per qualche minuto per farle ammorbidire. Non buttate via l’acqua che ci servirà per cuocere i ravioli del plin. Aggiungiamo l’aglio selvatico e trituriamo le erbette.

Prepariamo la sfoglia mescolando la farina bianca e quella di semola, le uova, aggiungiamo il sale e impastiamo. Una volta finito lasciamo a riposare l’impasto ottenuto e occupiamoci del ripieno.

Mescoliamo la ricotta, i pezzetti di formaggio, le erbette, sale e pepe. Tiriamo la pasta e disponiamo l’impasto a palline a distanza regolare. Ricopriamo e uniamo i lembi e diamo il ‘pizzicotto’ per separare i ravioli.

Facciamo bollire l’acqua che abbiamo utilizzato in precedenza per sbollentare le erbette e cuociamo i ravioli. Condiamo a piacere anche se il mio consiglio è di condire i ravioli del plin alle erbette con burro e salvia.

Aggiungiamo una generosa grattugiata di formaggio e… buon appetito.

Orario di apertura

LUN – VEN
09:00 – 13.00
15.00 – 19:00

SAB
09.00 – 13.00

DOM
Chiuso

Pastificio Artigiano il Castello

via G.Garibaldi 26
10010 Caravino (TO)
Tel./Fax 0125778290
p.i. 06841210013
c.f. CLTSLV70T50E379T
pastamax@libero.it