Trenette alle ortiche



Antica pianta medicinale

 

Proprietà medicinali

Trenette alle ortiche

L’ortica ha proprietà medicinali note già agli antichi greci e romani che la usavano per curare i reumatismi. L’ortica però è nota più per le sue proprietà urticanti che per le applicazioni medicinali e culinarie. I germogli e le foglie raccolti in alcuni periodi dell’anno sono però deliziosi e la cottura annulla l’effetto urticante.

Tra i primi piatti di pasta fresca le trenette alle ortiche uniscono ad un sapore delicato, l’effetto benefico di minerali (potassio, calcio e ferro) e vitamine che ne fanno un alimento con un alto valore nutritivo.

 

La ricetta

Trenette alle ortiche

Ingredienti

  • 100 gr. di foglie tenere e germogli di ortiche
  • 300 gr. di farina di grano
  • 2 uova, acqua q.b.
  • sale, pepe e aceto
  • olio e formaggio grattugiato

Preparazione

Lavate le ortiche in acqua calda aggiungendo un cucchiaio di aceto. In una pentola, fate bollire le ortiche aggiungendo un pizzico di sale. Scolate e lasciate raffreddare. Preparate l’impasto con la farina le uova e un bicchiere d’acqua aggiungendo le ortiche. Con la macchina stendete la pasta e ricavate le trenette, le tagliatelle o quello che amate di più. Per il condimento vi consiglio i pomodorini freschi appena saltati o in alternativa pesto, fiori di zucca saltati in padella con ricotta fresca.

Non ci resta che impiattare, aggiungere il formaggio grattugiato e… buon appetito.

Naturalmente per coloro che non hanno il tempo di realizzare come facevano le nonne questo antico piatto, il nostro suggerimento è quello di passare da Caravino, in provincia di Torino e provare le trenette alle ortiche del pastificio artigiano il castello.

Orario di apertura

LUN – VEN
09:00 – 13.00
15.00 – 19:00

SAB
09.00 – 13.00

DOM
Chiuso

Pastificio Artigiano il Castello

via G.Garibaldi 26
10010 Caravino (TO)
Tel./Fax 0125778290
p.i. 06841210013
c.f. CLTSLV70T50E379T
pastamax@libero.it